..
..

Direzione di progetto:

Sic Ticino

Con il sostegno finanziario di:

Premiazione

La cerimonia di consegna dei premi si è svolta il 15 novembre 2011.

Vai alle pagine Press Area.

..

Criteri di selezione e di valutazione


I requisiti che hanno dovuto soddisfare i candidati per entrare nella rosa dei potenziali vincitori:

  • l’uomo ha figli in età compresa tra gli 0 anni e la fine della scolarità obbligatoria
  • l’uomo lavora a tempo parziale: se l’uomo abita nella stessa economia domestica della madre dei figli, la madre è anch’essa occupata in una attività professionale a tempo parziale
  • l’uomo ha modificato il tasso di occupazione in occasione della nascita di un figlio, per prendersi cura dello stesso e per permettere alla madre di continuare / intraprendere un’attività professionale

In una prima analisi, è stato stabilito che 33 uomini adempivano ai criteri di cui sopra. Essi hanno costituito la rosa dei candidati valutati dalla giuria.


Per l’attribuzione del premio, la giuria si è dotata di una griglia di valutazione – comprendete criteri quali la percentuale di lavoro dell’uomo e della donna; il momento in cui il padre ha modificato il grado di occupazione e le ragioni della modifica; l'impegno orario nel lavoro domestico dell’uomo; e altri criteri – che ha permesso di valutare le candidature sia da un profilo quantitativo che qualitativo.

..

Profili vincitori e ragioni della giuria


I tre profili che la giuria ha eletto a pari merito vincitori di questa prima edizione del Concorso LUI, sono stati premiati per l’esemplarità della loro storia per quanto concerne le ragioni che li hanno spinti a lavorare a tempo parziale.
Dopo la nascita di un figlio hanno deciso di ridurre la loro percentuale lavorativa per prendersi cura di esso/i dichiarando esplicitamente di aver voluto farlo per:

  • da una parte permettere alla moglie di riprendere / continuare la propria attività professionale dimostrato un’attenzione per quanto riguarda le esigenze della madre dei loro figli facilitando con la loro scelta un’organizzazione famigliare rispettosa della partecipazione di entrambi i genitori sia alla vita professionale che famigliare
  • d’altra parte per potersi occupare in prima persona della cura dei propri figli dichiarando di assoluta importanza questo loro impegno, sia per se che per i propri figli

I profili selezionati divergono per quanto concerne la loro posizione in azienda e il loro statuto professionale. La giuria ha scelto di premiare:

  • una persona con mansioni dirigenziali operante quale responsabile delle finanze per un’importante azienda para-pubblica ticinese (DINO CAUZZA)
  • una persona con formazione tecnica e impiegata presso uno studio privato operante nel settore delle costruzioni (CHRISTIAN MARIOTTI)
  • un indipendente che opera come fisioterapista (SIMONE GIANELLA)